Economia internazionale e delle multinazionali

  • Corso di Laurea: Corso di Laurea Magistrale in Economia e Direzione Aziendale
  • Anno: 1
  • Crediti: 9
  • Docenti: - Micheli Silvia
  • Consulta il materiale didattico

  • Programma:
    OBIETTIVI DEL CORSO
    Il corso mira a fornire agli studenti gli strumenti necessari per comprendere e valutare lo sviluppo del commercio internazionale e dell’economia mondiale. Durante il corso vengono esposte le principali teorie del commercio internazionale, i nuovi modelli formali di commercio internazionale e i temi legati alle imprese multinazionali.

    METODI DIDATTICI
    Le attività didattiche si articolano in lezioni frontali.

    TESTI DI RIFERIMENTO
    • Feenstra R.C. & Taylor A.M., 2009. “Economia Internazionale. Teoria e Politica degli Scambi Internazionali”, ed. Hoepli (reperibile presso la Biblioteca del Dipartimento di Economia, sede di Terni) (In alternativa è possibile utilizzare altri manuali di Economia Internazionale)
    • Hill C.W.L. (2008), International Business. Economia e strategia internazionale: l’impresa nei mercati globali, Hoepli, Milano.

    PROGRAMMA
    1. Introduzione al commercio internazionale
    2. Commercio internazionale e tecnologia: il modello ricardiano
    3. Guadagni e perdite nel modello a fattori specifici
    4. Commercio e risorse: il modello di Heckscher-Ohlin
    5. La mobilità internazionale del lavoro e del capitale
    6. L’outsourcing di beni e servizi
    (Per i punti del programma 1-6: Feenstra & Taylor, capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 7)
    7. La globalizzazione (Hill, cap. 1)
    8. L’impresa multinazionale (Hill, cap. 7)
    9. L’economia politica degli investimenti diretti esteri (Hill, cap. 8)
    10. Strategie d’entrata e alleanze strategiche (Hill, par 14.2, 14.3, 14.4, 14.6)
    11. Imprese multinazionali e differenze culturali (Hill, cap. 3)
    12. L’etica negli affari internazionali (Hill, cap. 4)

    MODALITÀ DELL’ESAME
    Per gli studenti frequentanti:
    Nel corso del semestre, gli studenti possono svolgere:
    (1) la prova intermedia (esame intermedio scritto)
    (2) una tesina: approfondimento degli argomenti trattati nel corso attraverso una rassegna critica di un testo selezionato nella lista delle letture consigliate (documenti online del corso). L’elaborato (max 3000 parole) deve essere strutturato come segue:
    • un paragrafo di sintesi delle questioni principali affrontate nel documento;
    • individuazione e analisi dei temi connessi con gli argomenti del corso;
    • commento.
    (3) la presentazione in classe del lavoro realizzato (10 minuti)
    L’esame si conclude con una prova orale, basata sulla discussione dei lavori svolti durante il semestre.

    Per gli studenti non frequentanti:
    Esame scritto (tre domande aperte, tempo a disposizione di un’ora e mezza) e colloquio orale facoltativo, riservato a coloro che superano la prova scritta con voto minimo di 18/30.

    RICEVIMENTO STUDENTI:
    Mercoledì 9:00 - 11:00.

  • Collaboratori

  • Note