Diritto commerciale e fallimentare

  • Corso di Laurea: Corso di Laurea in Economia Aziendale
  • Anno: 2
  • Crediti: 9
  • Docenti: - Billi Massimo
  • Consulta il materiale didattico

  • Programma:
    A.A. 2018 / 2019

    Diritto dell’impresa, delle società, della crisi dell'impresa, dei titoli di credito

    Programma esteso:

    1) L’imprenditore in generale e lo statuto dell’imprenditore commerciale; l’azienda; i segni distintivi e le opere dell’ingegno; la disciplina della concorrenza; i consorzi e le società consortili.

    2) Le società in generale. Le società di persone: società semplice, società in nome collettivo e società in accomandita semplice.

    3) La società per azioni: caratteri generali e costituzione della società; capitale sociale, conferimenti e titoli azionari; obbligazioni; gruppi di società; struttura corporativa: assemblea dei soci, organi di amministrazione e controllo; bilancio d’esercizio: profili generali; modificazioni statutarie; introduzione alle operazioni straordinarie d’impresa; scioglimento delle società di capitali.

    4) Gli altri tipi di società di capitali: società a responsabilità limitata e società in accomandita per azioni. Le società cooperative.

    5) I titoli di credito: profili generali. I titoli di credito cambiari: cambiale, assegno bancario e assegno circolare. Gestione Accentrata degli Strumenti Finanziari (cenni).


    6) Profili generali della crisi d’impresa e introduzione alle procedure concorsuali. Nozioni in tema di fallimento, concordato preventivo, procedure concorsuali amministrative e procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento.


    TESTI CONSIGLIATI:

    AA.VV., Manuale di diritto commerciale, a cura di M. CIAN, seconda edizione, Giappichelli, 2018.

    In ogni caso, ai fini dell’esame, qualsiasi altro testo destinato alla didattica universitaria, purché aggiornato al diritto vigente, può essere scelto dallo studente.
    È fondamentale consultare i testi legislativi relativi ai temi d’esame in edizione aggiornata.

    Modalità di verifica dell'apprendimento esame orale.
    L'esame sarà valutato secondo i seguenti criteri:
    la pertinenza delle risposte rispetto alle domande formulate
    la qualità e comprensione dei contenuti
    la capacità di collegamento con altri temi oggetto del programma
    la capacità di riportare esempi
    la proprietà di linguaggio tecnico
    la capacità espositiva complessiva dello studente
    la dimestichezza con i testi di legge.

    Prerequisiti conoscenza adeguata del diritto privato
    La frequenza delle lezioni non è obbligatoria ma è fortemente consigliata

  • Collaboratori

  • Note
    Il docente è a disposizione degli studenti nell'orario di ricevimento previo contatto via mail (lunedì ore 15.00-16.00 e martedì 12.00-13.00) e, comunque, all’indirizzo e-mail massimo.billi@unipg.it