Finanziamenti d'impresa

  • Corso di Laurea: Corso di Laurea Magistrale in Economia e Direzione Aziendale
  • Anno: 1
  • Crediti: 9
  • Docenti: - Nadotti Loris Lino Maria
  • Consulta il materiale didattico

  • Programma:
    UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PERUGIA
    DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SEDE DI TERNI
    CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE
    PROGRAMMA DEL CORSO DI FINANZIAMENTI D'IMPRESA (a. a. 2016-2017)
    (Prof. LORIS L. M. NADOTTI - CFU: 9)

    Obiettivi formativi del Corso:
    Il corso è dedicato alla descrizione e all’applicazione pratica degli strumenti e delle tecniche avanzate della gestione finanziaria d’impresa. Si propone di fornire nozioni utili alla determinazione del fabbisogno finanziario, alla progettazione di nuove iniziative imprenditoriali e al monitoraggio della capacità di credito e della solvibilità. In particolare, si esamineranno i temi connessi al finanziamento di nuove aziende e i seguenti temi di carattere generale: analisi dei contenuti della funzione finanziaria; determinazione del fabbisogno pluriennale di risorse e di quello connesso alla gestione del capitale circolante; gestione dei finanziamenti bancari e del capitale di rischio; analisi e gestione del valore delle imprese e finanziamento delle innovazioni e degli start up d’azienda.

    Programma del Corso:
    - Compiti ed evoluzione della funzione finanziaria nelle imprese.
    - Lo sviluppo della funzione finanziaria.
    - La funzione finanziaria nelle piccole e medie imprese e in quelle in fase di avviamento.
    - La lettura e l’analisi, in chiave finanziaria, dei dati economici e contabili delle imprese per la valutazione di affidabilità creditizia.
    - Strumenti e metodi per l’analisi degli investimenti industriali:
    - Piani finanziari e scelta degli obiettivi da perseguire. Il social venturing e l’impact investing.
    - Redazione e uso dei business plan per l’avvio di nuove imprese
    - Crescita dell’impresa e fabbisogno finanziario: l’analisi dello sviluppo sostenibile.
    - Il fabbisogno finanziario pluriennale e la redazione dei bilanci previsionali.
    - Il fabbisogno finanziario di capitale circolante e la gestione dei finanziamenti bancari.
    - Il finanziamento del capitale fisso. Il finanziamento con debito a medio e lungo termine. Il finanziamento dal mercato mediante il capitale di rischio.
    - Il finanziamento delle innovazioni delle imprese. Gli aumenti di capitale e la valutazione degli “intangibili”.
    - La pianificazione del valore nelle imprese: rischio, costo del capitale, il valore economico aggiunto.
    - Ricerca e start up innovative. Il finanziamento dell’innovazione. La disciplina italiana delle startup innovative. Gli spin off della ricerca e i servizi di assistenza e incubazione in Italia.

    Testi di base:
    - Nadotti L. (a cura di), Finanziamenti d’impresa, Milano, collana CREATE - Mc Graw-Hill, 2016.
    - Nadotti L. (a cura di), Progettazione e finanziamento delle imprese startup, Torino, ISEDI – De Agostini Scuola, 2013. (Il testo è disponibile per il download a pagamento a un prezzo di copertina inferiore a quello dell’edizione cartacea alla pagina www.readmelibri.com, inserendo come chiave di ricerca il nome dell’autore (“Nadotti”) o una parola che sia presente nel titolo del libro).


    Testi consigliati per eventuali approfondimenti:
    - Brealey R. A., Myers S. C., Allen F. e Sandri S. (2011), Principi di Finanza aziendale 6/ed, McGraw-Hill, Milano
    - Dessy A. e Vender J., Capitale di rischio e sviluppo dell’impresa, Milano, Egea, 2001

  • Collaboratori
    Prof. M. Gallo, Prof. D. Martelli, Dott.ssa V. Vannoni

  • Note
    Descrizione dettagliata delle modalità d’esame:
    - Esame in forma scritta composto da tre domande aperte che ha funzione di ammissione alla prova orale che si tiene nella stessa giornata o nei giorni immediatamente successivi.
    - Per gli studenti che frequentano le lezioni, è prevista, durante la pausa didattica del mese di Novembre 2016, una prova intermedia a carattere anche pratico i cui risultati concorreranno alla valutazione complessiva delle prove di esame sostenute entro il mese di Febbraio 2017.